A volte, cucio un abito da sposa per un’amica

A volte, cucio un abito da sposa per un’amica.

E quando lo faccio, è una sensazione speciale. Perché? Beh, prima di tutto, perché posso condividere con lei un’esperienza così intima e unica, la scelta dell’abito più speciale, che è un momento divertente, dolce, emozionante. Ma soprattutto, perché posso partecipare anche al matrimonio! In qualsiasi momento di quel giorno, mi potrai vedere che guardo, incantata, la sposa.

Non riesco ad esprimere l’emozione di veder qualcosa che ho fatto io prendere vita, indossato, ed essere qualcosa di vivo e reale, che ha un significato ed esistenza ad di fuori del mio studio. Succede ogni volta vedo qualcuno indossare un mio abito, ma la sensazione è molto più intensa ad un matrimonio! Francesca era dolcissima, così bella ed aggraziata, il vestito che mi aveva fatto preparare era così perfettamente unico, su di lei. La fotografa era anche lei una cara amica, Debora Isaia, con la quale ho collaborato più volte nel corso degli anni. Ecco una bellissima foto dal loro album di matrimonio, non vedo l’ora di vedere le altre!

PS: per rendere l’emozione quasi insopportabile, c’era la nipotina dello sposo, avrà avuto cinque anni, che aveva deciso, in tutta autonomia, di portare lo strascico della sposa per tutta la giornata, più di 15 ore! E quando la sposa era in piedi, lei le abbracciava le gambe e la fissava adorante. Era tutto troppo, troppo carino!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. più info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close